HOME >>> http://www.waggingweb.com/

WANTED: CUCCIOLO DI LABRADOR
Ciao a tutti... complimenti per il sito! Sono innamorata da sempre degli animali, ed in particolare dei cani, che per diversi motivi non ho purtroppo mai potuto avere... Sto pensando seriamente di "allargare" la famiglia, attualmente composta da me, mio marito, Luca (una piccola peste di 4 anni, a cui comunque ho insegnato fin da piccolissimo a rispettare gli animali) e Silver, un gatto di 10 anni . Il 5° elemento, come immaginerete, vorrei che fosse un labrador. La mia passione per questi cani è molto antica, e risale a molto prima che la carta igienica li trasformasse in una moda, con risultati a volte disastrosi purtroppo per il cane... So già che è un cane che si adatta bene alla vita in famiglia e ai bambini: oltre tutto ho intenzione di procurarmi prima tutte le informazioni necessarie e di acquistarlo in un allevamento, ma... sarà giusto?
Secondo voi, un labrador può adattarsi a vivere in un appartamento di 70 mq. con un balcone di 6? Stiamo cercando una casa più grande, ma potrebbero passare un paio d'anni prima di trovarla... Inoltre, dovrebbe abituarsi a stare solo per 6-7 ore al giorno (dal lunedì al venerdì), magari con la compagnia del gatto (dicono che i gatti anziani accettino più facilmente un cucciolo...)?
Pensavo di orientarmi verso una femmina, che dicono essere più tranquilla dei maschi e di conseguenza più adatta alla convivenza con i bambini. E' vero, mi piacerebbe molto, ma non ho intenzione di fare l'errore di molti, che pur di soddisfare un "capriccio" impongono a un cane una vita non adatta alla propria indole...
E' meglio che aspetti la casa più grande? O comunque non può stare da solo per tanto tempo? Eventualmente ci sono altre razze più adatte alle caratteristiche che io ho da offrire (... solo non proponetemi razze "da salotto", mi piacciono troppo i cani grandi...)?
Scusate per la lunghezza del messaggio, e grazie fin da ora per le risposte che vorrete darmi.
Gabriella
WAGGINGWEB RISPONDE
Cara Gabriella, complimenti a te per la responsabilità con cui affronti l’argomento cucciolo! Purtroppo molti prima scelgono il cane, lo comprano, e poi si pongono le domande giuste. Sulla scelta della femmina, siamo con te (W le femmine!!!). In genere tendono meno a imporsi, sono più socievoli con i propri simili, e meno occupate a fare pipì a ogni angolo… Anche la tua scelta della razza ci trova pienamente d’accordo. Il Labrador è un ottimo cane da famiglia. Da adulto è poco aggressivo, mediamente o poco reattivo e attivo, e allo stesso tempo affettuoso e giocherellone. Negli ultimi anni sono sempre più frequenti i problemi di convivenza anche con questa bella razza, ma non è un problema del cane. Il Labrador ha conquistato la fama di cane per tutti, cosa che ovviamente non è. Succede così che chi compra un cucciolo giallo, scopre che è pur sempre un cucciolo, con le stesse esigenze di tutti i cuccioli. Inoltre, anche se da adulto è molto tranquillo, da cucciolo (e fino ai due anni!), può essere molto vivace, aver bisogno di molta attività, compagnia e gioco. E qui veniamo alla tua domanda. Il benessere di un cane, soprattutto di un cucciolo, dipende raramente dallo spazio: dipende sempre dal tempo. L’etologo Raymond Coppinger scrive “Avere un cane non è un impegno impossibile. Dovete solo adottarlo quando ha 8 settimane, e passare le 8 settimane successive a occuparvi intensamente di lui”. Tutto qui. Il problema più grande, come puoi capire, è proprio la vostra limitata disponibilità di tempo. E’ come lasciare a casa DA SOLO un bambino di due anni, e pensare che tanto prima o poi cresce e si abitua. La soluzione con un bambino è ricorrere alla baby sitter. Con il cucciolo potreste cercare una soluzione simile: qualcuno che si occupi di lei nelle ore in cui siete via (almeno al pomeriggio). Altrimenti è davvero un rischio adottare un cucciolo, di qualunque razza.