HOME >>> http://www.waggingweb.com/

LABRADOR MASCHIO DOMINANTE?
Salve mi chiamo Marcello possiedo un Labrador di nome Dylan ora 11 mesi...il problema? Il mio adorato amico  ha appreso il ruolo di dominate nei miei confronti, forse perché sono stato troppo permissivo, in ogni caso ha effettuato un corso base di 10 lezioni le quali sono state recepite bene con l'istruttore ma con me la metà soltanto.
Come devo comportarmi? Devo essere piu' autoritario? Inoltre ogni qualvolta esco a passeggio e incontro un altro cane...aiuto.. ovvero tende ad assumere comportamenti di difesa.... non so cosa e come fare....
grazie in attesa di Vostra risposta distinti saluti
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Marcello, rispondiamo per via privata solo in casi eccezionali, perché riteniamo che le vostre domande siano di interesse per tutti i nostri navigatori. Come vedi però non tardiamo molto neppure sul sito! Il Labrador è una razza conosciuta per l’addestrabilità. Questo significa che tende ad essere attento al compagno umano, pronto ad eseguire quello che ha imparato, con un forte desiderio di collaborare. Il maschio però può a volte dimostrarsi piuttosto indipendente, persino testardo. Il tuo cucciolone inoltre sta attraversando un momento difficile della sua crescita. Tra la maturità sessuale (circa 9 – 12 mesi di età) e quella fisica (circa 2 anni di età), un maschio è attratto da tutto il mondo esterno: cani, odori, cibo, persone. Questo lo porta ad essere spesso distratto, poco collaborativo, troppo preso dalle proprie faccende per occuparsi di te.
WAGGINGWEB CONSIGLIA
Nella tua mail ci stupisce soprattutto la frase in cui affermi che il cane obbedisce bene all’istruttore, ma non a te. Il compito di un istruttore è insegnare alla persona come gestire ed educare il cane, non al cane a eseguire degli esercizi! Per un istruttore è decisamente facile ottenere gli esercizi di base, soprattutto con un giovane Labrador, mentre è più impegnativo trasmettere questa capacità al proprietario. Un istruttore che prende il guinzaglio in mano, occupa uno spazio non suo. Immagina di avere un’automobile: vorresti un autista o la patente? Io non credo che il tuo sia un problema di dominanza. Il tuo cane è troppo giovane, ed è di una razza poco aggressiva, per causare davvero uno scontro gerarchico. Se cerchi di essere più severo, rischi solo di renderlo ancora più distaccato da te. Il timore provoca nel cane una reazione di evitamento e di fuga, non l’obbedienza. Un istruttore può ottenere obbedienza con queste leve perché il guinzaglio impedisce al cane di scappare (la filosofia di base è: “o lo fai, o altrimenti…”), ma una persona che non ha questa esperienza ha molte più difficoltà ad ottenere gli stessi risultati. Credo invece che tra di voi sia necessario ricostruire un buon rapporto, basato sulla fiducia, l’affetto e la collaborazione. Il nostro consiglio è: butta via il collare a strangolo (se ne hai uno), e ricomincia da capo. Il primo passo è fare in modo che il tuo cane trovi piacevole la tua compagnia. Non pretendere tutto e subito: inizia a lavorare in un ambiente senza distrazioni (soggiorno di casa). Prepara dei bocconcini, e prova a rinforzare il cane ogni volta che viene verso di te o ti guarda. Gradatamente insegna a Dylan a venirti vicino, sedersi e guardarti. Quando il cane ha capito cosa vuoi, introduci il comando (“Vieni”). Non sgridarlo se non ti obbedisce, smetti di giocare e ignoralo. Se hai un giardino o un ampio terrazzo, gioca con Dylan usando due palline: una la lanci, l’altra la usi per richiamarlo e lanciargliela quando viene. Scrivi che il tuo cane ha atteggiamenti di difesa quando incontrate un altro cane, cosa significa? Abbaia e drizza il pelo? Durante il corso Dylan ha imparato a giocare con gli altri cuccioli? Hai seguito un corso di gruppo o singolo? Hai imparato come aumentare la sua attenzione in presenza di distrazioni? (Come vedi abbiamo più domande che risposte ;-) ) Dylan deve imparare che un altro cane non è un pericolo, e che ci sono comportamenti più vantaggiosi delle minacce. Prima di risolvere questo problema però devi riconquistare la sua attenzione, e imparare a gestirlo in una situazione più semplice. Aspettiamo vostre notizie!