HOME >>> http://www.waggingweb.com/

CUCCIOLA DI MALTESE CHE MANGIA LE FECI
Gentili amici di Waggingweb,complimenti per il vostro sito. Mi pare di capire che e' possibile sottoporre quesiti,e dunque oso... La nostra piccola maltese di tre mesi e mezzo ( in casa con noi da 20 giorni), ha già imparato a fare la pipi' su un giornale, ma invece defeca ovunque le capiti, talvolta gioca con le proprie feci o cerca di mangiarle. Al mattino troviamo pezzetti di feci anche sminuzzate per tutto il locale dove lei vive(la cucina...), sia dentro che fuori dalla sua cuccia.Possiamo intervenire in qualche modo per educarla o dobbiamo solo aspettare che cresca( sperando che abbandoni prima o poi tale comportamento per lei forse divertente , ma per noi piuttosto spiacevole)?
Grazie per la consulenza e buon anno! Leonardo
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Leonardo, ci fa molto piacere ricevere la tua mail! Non esitare a scriverci se hai altre domande! La tua cucciola ha passato tre mesi in allevamento, dove probabilmente ha preso questa abitudine passando diverso tempo chiusa in un box (magari con fratelli e sorelle). Dato che si annoiava, ha cominciato a giocare con quello che trovava... in questo caso con le feci. Mangiare le feci è un comportamento naturale nei cuccioli di questa età. Secondo alcuni etologi potrebbe essere un ricordo di quando i cani vivevano degli scarti prodotti dall'uomo (molti ancora lo fanno), accontentandosi di tutto quello che trovavano. Inoltre le crocchette contengono degli elementi chimici che aumentano l'appetibilità, e che possono rendere molto profumate anche le feci. Qualunque sia l'origine di questo comportamento, è possibile intervenire.
WAGGINGWEB CONSIGLIA
Il primo passo è evitare il più possibile che la cucciola rimanga da sola in presenza di feci. Portatela fuori prima di mattina, o fatela dormire in camera con voi. Abituatela a sporcare fuori casa, non dentro e su un giornale. Aumentate quindi il numero di uscite. Quando la vedete sporcare, richiamatela subito, e datele un bocconcino se viene. Se non viene subito, avvicinatevi senza parlare, mettetele sotto il naso un boccone delizioso, e richiamatela allontanandovi. Se tende a tornare indietro, legatela con il guinzaglio e allontanatevi giocando insieme. Richiamatela e datele un bocconcino gustoso in cambio ogni volta che la vedete annusare o avvicinarsi a delle feci. Attenzione però a non far sembrare tutto questo un gioco: è possibile che si diverta molto ad attirare l’attenzione in questo modo. Il modo migliore per risolvere il problema è proprio evitare che la cucciola abbia la possibilità di mangiare le feci. Tenetela chiusa in un trasportino, se non potete controllarla (mai più di un’ora, massimo due di seguito durante il giorno, durante la notte potete chiuderla se la portate molto presto a sporcare fuori). Se ha voglia di rosicchiare, offritele qualcosa in cambio, un giocattolo o un osso di pelle. E’ normale che tenda a urinare sul giornale (ha associato questo substrato alla pipì già in allevamento), e a defecare in altri punti. Se capita, raccogliete le feci senza sgridarla (questo attira la sua attenzione proprio sulle feci, quando dovreste distoglierla). Con un po’ di attenzione vedrete che il problema si risolverà velocemente.