HOME >>> http://www.waggingweb.com/

PASTORE TEDESCO...DA CORSA!
Vorrei sapere veramente se è impossibile oggi trovare un pastore tedesco perfettamente sano anche quando invecchia.
Mi interessa moltissimo perchè sono un podista di buon livello e percorro 100 km alla settimana e partecipo a diverse gare pertanto acquistare un cane con queste eventuali problematiche di cui Voi avete parlato credo sia praticamente impossibile.
Esistono in Italia allevamenti di P.tedesco da lavoro (e non da bellezza) che siano in grado di dare grado di displasia zero? e per il dobermann a che punto siamo come salute del cane? ha gli stessi problemi del P. tedesco?
Vi ringrazio della Vostra cortesia e Vi saluto.
Graziano
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Graziano, per trovare il tuo cane ideale devi considerare tre componenti:
1. resistenza fisica
2. salute
3. carattere
1. Resistenza fisica. Scrivi che ti piace correre, e ti piacerebbe farlo con il tuo cane. Se una passeggiata o una corsa su brevi distanza (qualche km) non pongono grandi limiti alla scelta del cane, percorsi più lunghi richiedono particolari caratteristiche. Un cane più grande è potenzialmente più adatto, a causa della falcata più lunga. Esiste però un limite: i cani con peso superiore a 25 kg hanno minore resistenza. Un cane che corre raggiunge una temperatura corporea di 40° e più. I cani più pesanti non riescono a dissipare questo calore abbastanza rapidamente da evitare l’esaurimento da calore. I cani più grandi inoltre spendono più energie per spostare il proprio peso. Un cane da fondo dovrebbe quindi avere una taglia media, pelo corto e un peso compreso tra 20 e 25 kg. Prendi in mano una enciclopedie delle razze: tutte le razze che svolgono una attività fisica intensa e prolungata hanno proprio queste caratteristiche! Cani da caccia, cani da sleddog, cani da conduzione ancora utilizzati in questo compito. Nel Pastore Tedesco solo la femmina può rientrare in questa categoria.
2. Salute. Il secondo problema è ovviamente la salute. Scegliere un Pastore Tedesco di linee da lavoro non ti mette del tutto al sicuro, anche se la struttura fisica più naturale e la selezione sportiva riduce i rischi ( vedi: intervista a Reiser ).
Il Pastore Tedesco, anche se di linee da lavoro, non ha comunque una vita agonistica lunga, proprio a causa delle dimensioni e del peso. Parliamo di agonismo perché il tipo di attività che chiedi al cane è più simile allo sforzo richiesto in una competizione che a una semplice passeggiata.
3. Carattere. Un cane non deve solo poter correre. Deve anche volerlo fare ed essere in grado di farlo. Nel dog-trekking si insegna al cane a correre davanti senza fermarsi ad annusare e fare pipì, senza litigare con cani e passanti. Qualunque cane può imparare a correre: è un addestramento vero e proprio. E’ più facile e divertente se il cane è: confidente, socievole, non aggressivo verso cani, animali e persone, non timido, facilmente motivabile. Il tuo cane non deve solo correre: deve divertirsi a farlo! Il piacere della corsa va tutelato, aumentato e gestito nel modo giusto.
IL NOSTRO CONSIGLIO
Se scegli un Pastore Tedesco, ti consigliamo una femmina di linee da lavoro; esistono alcuni allevamenti italiani, possiamo fornirti privatamente alcuni riferimenti. Il Dobermann è un cane bellissimo, l’Italia è ai primi posti per qualità dei cani allevati, ma non ci sembra il cane adatto per le tue esigenze. Il pelo raso lo rende sensibile al freddo e all’umidità, il maschio è di taglia grande, e la struttura fisica non è quella di un fondista. Una femmina di buon carattere potrebbe però essere una scelta valida. Le razze che ti consigliamo in alternativa sono:
Vizla, Kurzhaar, Foxhound, Pastore di Piccardia, Pastore Belga Malinois (vedi articolo!), Husky, Alaskan Husky (una razza non riconosciuta, ma selezionata per le gare di sleddog), Dalmata.