HOME >>> http://www.waggingweb.com/

LABRADOR AGGRESSIVO VERSO LE PERSONE
Ho un Labrador maschio di un anno;vive libero nel cortile della mia casa e da due mesi circa ha comportamenti che mi preoccupano,ha infatti reazioni aggressive con alcune persone senza causa apparente. Sono persone fra l'altro conosciute  che entrano in casa  aprendo il cancello d'ingresso ; l'ultimo episodio in particolare mi ha ulteriormente preoccupato perché la persona aggredita stava uscendo  accompagnata da qualcuno della famiglia ed era entrata senza problemi. Vorrei capire il significato di tale comportamento.Mi potete aiutare? grazie Davide
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Davide, il comportamento del tuo Labrador è piuttosto anomalo, dato che la razza è selezionata per la bassa aggressività verso l’uomo e verso gli animali in genere. Purtroppo la selezione per le mostre di bellezza a volte porta a riprodurre cani che hanno un comportamento poco desiderabile, in questo caso l’aggressività. L’atteggiamento del tuo cane ha probabilmente una base ereditaria, dato che i Labrador anche in situazioni di stress ricorrono raramente all’aggressività. Come ho scritto più volte, i fattori da considerare sono diversi:
IL CARATTERE DEL CANE. Il tuo cane vive certe situazioni come un problema? L’aggressività verso le persone è un segno, ma potrebbero essercene altri. Come si comporta fuori casa? Come si comporta con voi? Che atteggiamento ha prima, durante e dopo l’aggressione? (Aggredisce le persone da dietro, ha la coda alta o bassa, il pelo eretto, ringhia, scappa quando qualcuno cerca di toccarlo?). Un cane ansioso/pauroso o ansioso/aggressivo tende a reagire a situazioni di stress scappando o attaccando. Il tuo cane è ansioso?
LE ESPERIENZE. A che età hai adottato il tuo cucciolo? Ha avuto la possibilità di giocare con tante persone, tanti cani, di uscire a spasso sovente? Quando ha cominciato a manifestare aggressività? E’ stato sottoposto a stress da parte di qualche ospite?
LE VOSTRE REAZIONI. Se sgridate il cane o cercate di calmarlo, rischiate seriamente di peggiorare il problema. Il cane attacca anche in vostra presenza perché questo lo fa sentire più forte e sicuro. Avete seguito un corso di obbedienza? Il vostro cane capisce e sa eseguire degli esercizi di obbedienza? Scrivi che la persona aggredita all’uscita era entrata senza problemi, ma sei sicuro di aver interpretato nel modo corretto i segnali del cane? Forse eravate meno attenti, meno preoccupati, e il cane si è sentito meno inibito (soprattutto se lo avete sgridato in passato).
LE REAZIONI DELLE PERSONE AGGREDITE. Se il vostro cane pensa di avere un problema, e il problema sono le persone che “invadono” il suo spazio vitale, spaventarle e costringerle a scappare è un ottimo sistema per risolverlo! Ogni volta che il cane riesce ad allontanare una persona sgradita, si convincerà che è proprio questo il modo giusto di agire.
WAGGINGWEB CONSIGLIA
Il tuo cane è in una fase molto delicata della sua vita: tra la maturità sessuale (circa 10/12 mesi) e la maturità fisica (circa 20/26 mesi e oltre), il cane ha la forza e la sicurezza per affrontare il mondo. Non è una scelta ragionata: è il risultato del suo carattere (timido, aggressivo, socievole…), delle esperienze precedenti, del rapporto con le persone e l’ambiente. Il nostro consiglio è di sedervi attorno a un tavolo, con un bel bicchiere di thé freddo. Prendete un foglio di carta e scrivete tutto quello che vi viene in mente riguardo al vostro problema. Com’è il carattere del cane? Quando ha cominciato ad essere aggressivo (diffidente?) verso gli estranei? Come reagite in queste situazioni? E così via. Ok, adesso pensate che l’aggressività è un SINTOMO, non una causa. La causa in genere è l’ansia, lo stress. Quello che dovete fare è modificare il vostro atteggiamento, le condizioni di vita, come il cane percepisce quello che succede quando arrivano ospiti. Soprattutto NON dovete sgridarlo e NON dovete cercare di sottometterlo. Non serve a niente! Dedicate ogni sera almeno 15 minuti all’educazione gentile, e 30 minuti al gioco. Insegnate al cane ad obbedire in modo affidabile ad alcuni ordini: vieni al piede, siedi, terra, non toccare… Invitate le persone che il cane tollera senza stress, e chiedete loro di giocare con il cane al riporto di una pallina, o di offrire bocconcini al cane senza guardarlo negli occhi e senza toccarlo. Un Labrador non è un giocattolo a disposizione di chiunque! Cercate di associare la presenza di ospiti a qualcosa di molto piacevole, senza però rischiare incidenti! Se non riuscite ad affrontare il problema rivolgetevi a un educatore GENTILE o a un vero esperto di comportamento. Se avete dei dubbi, siamo qui!