HOME >>> http://www.waggingweb.com/

MANGIME: NO GRAZIE!
Ho un american pit bull di 8 mesi maschio l'unico problema fino ad oggi è che non riesco a fargli mangiare il suo mangime secco senza insaporirlo con della carne in scatola. ho provato quasi tutte le marche presenti sul mercato ma senza nessun risultato. Come posso fare? tra l'altro vorrei sapere se c'è una marca di mangime apposita per questo tipo di cane.grazie per l'attenzione un saluto Enrico.
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Enrico, benché le case mangimistiche facciano grandi sforzi per aumentare l’appetibilità dei mangimi secchi, le crocchette non sono davvero in cima alla lista dei cibi preferiti dai cani. Come hai scoperto, uno dei modi per renderle più appetibili è servirle bagnate (brodo tiepido), e con l’aggiunta di qualcosa di gradito, come ricotta, yogurt, carne in scatola. Oltre a una questione di gusti, le crocchette possono dare problemi anche di digestione, soprattutto quando si cambia marca. Te ne puoi accorgere dal volume notevole di feci, e dall’odore sgradevole che emanano. Il consiglio è di utilizzare una buona marca che risulti abbastanza gradita, darle bagnate e con l’aggiunta di ricotta, uovo, verdure tritate o altri alimenti graditi. La razione deve essere ridotta, e la ciotola va tolta dopo 10 minuti, anche se non ha finito. Attenzione: le crocchette bagnate si irrancidiscono in fretta se lasciate al caldo.
In alternativa puoi passare alla dieta casalinga. Contrariamente a quello che proprio le ditte di mangimi scrivono, la dieta casalinga è sanissima. Secondo molti studiosi la dieta casalinga bilanciata è meglio di qualunque mangime (un mangime però è meglio di una dieta casalinga sbilanciata). Non devi essere laureato in scienza dell’alimentazione per alimentare il tuo cane in modo bilanciato. Ti segnaliamo la dieta basata su carne cruda, io la sto seguendo da diversi mesi con i miei 5 cani, con ottimi risultati. L’unico rischio è dato dalle ossa, che possono causare lesioni e occlusioni. Per evitare questo pericolo puoi dare al cane pezzi piuttosto grandi (carcasse di pollo), e con più carne che osso. In questa dieta le ossa crude sono un elemento fondamentale, ma se preferisci puoi eliminarle, e sostituirle con formaggi ricchi di calcio e un integratore minerale.
Dieta casalinga:
60% carcasse di pollo crudo (MAI DARE OSSA COTTE!!!). Sostituire ogni tanto con frattaglie, ricotta, yogurt, uovo (crudo, intero – compreso il guscio), fegato, trippa, carne rossa. La carne deve essere fresca e cruda.
10/15% verdura e/o frutta cruda, tritata finemente. I miei cani adorano il mix mela/carota, ma si può usare qualunque tipo di verdura (limita però cavoli, broccoli e simili). Deve essere fresca, cruda e sminuzzata molto finemente.
15/20% riso soffiato. Al riso possono essere aggiunti legumi cotti (lenticchie, ceci, fagioli…).
Aggiungere olio di semi, un integratore di vitamine e minerali in pastiglie, acqua q.b., servire a temperatura ambiente. Il cane deve rimanere MAGRO! Non è affatto impegnativa, se escludi il tempo da dedicare alla spesa di verdure e carne. Il costo è simile o inferiore al mangime di buona marca.