HOME >>> http://www.waggingweb.com/

PROBLEMI CON DUE ESERCIZI DI OBEDIENCE
Sono Giovanna, ho 48 anni ed un cane meticcio di nome sheila di 15 mesi. Sono stata con lei da un addestratore per poter insegnare qualcosa dell'obedience. Ho ottenuto dei buoni risultati ma c'è un problema, anzi due: non capisce quando do il comando VIENI e non riesce a stare al PIEDE. Premetto che è di taglia medio-grande e ama correre a "spron battuto". Posso avere qualche "dritta" per insegnarle queste cose? Grazie, un bacio.
WAGGINGWEB RISPONDE
Cara Giovanna, sono istruttore di Obedience, quindi accetto volentieri di darti qualche consiglio su questi due esercizi. Il vieni è una abilità che i cani dovrebbero acquisire da cuccioli, quando ancora non sono così sicuri da correre lontano. Bastano un po’ di bocconcini per convincere un cucciolo a venirci vicino. Con il cane adulto è più complicato, perché può aver imparato ad ottenere quello che vuole senza di noi. Non solo: può aver imparato che fare quello che gli chiediamo significa rinunciare a quello che vuole. Per ottenere il vieni devi quindi fare in modo che il cane non possa divertirsi senza prima “passare” da te. Puoi usare un guinzaglione, per gestire il cane a distanza, ma l’importante è insegnare al cane che venirti vicino è un modo per avere quello che vuole. Prova a mettere a terra dei bocconi. Trattieni il cane con il guinzaglio (non tirarlo!). Chiama il cane. Vorrà andare dai bocconi, ma tu insisti nel chiamarlo con tono gentile. La prima volta puoi aspettare un bel po’, ma prima o poi vedrai che non potendo avere quello che vuole, verrà da te. A questo punto digli bravo, e dagli un comando per andare dai bocconi (es. “Libero”). Ripeti in situazioni diverse (es. passeggiata, gioco con altri cani, ciotola della pappa...). Parallelamente insegna al cane l’esercizio del vieni, perfezionando proprio la posizione al piede. Usa dei bocconcini gustosi per insegnare al cane a sedersi vicino alla tua gamba sinistra (trovi l’esercizio nel mini-sito addestramento). Ripeti tantissime volte, fino a quando non vedi il cane assumere da solo la posizione. Fai un passo in avanti, di lato, indietro, chiedendo sempre al cane di venire al piede. Chiedi al cane di venire al piede prima di concedergli quello che vuole. Serve tanto tempo e tanta pazienza, ma vedrai che otterrai dei risultati strepitosi!