HOME >>> http://www.waggingweb.com/

PASTORE TEDESCO TIMIDO
Gentili amici, ho un problema con il mio cucciolone di sette mesi di razza past. tedesco. mi è stato regalato da un allevatore che lo ha tenuto per sette mesi nel suo allevamento in campagna. ho difficoltà a farlo inserire nel nuovo ambiente, vale a dire quello di città, e ha molta paura degli estranei ( escluso i bambini, sarà per la dimensione?). a distanza di un mese sono riuscito ad insegnarli diversi esercizi di ubbidienza, stando molto attento a non stressarlo, e ho notato che apprende anche con una certa facilità, esegue gli esercizi in qualsiasi posto. appena ho iniziato, è stata davvero dura, perché il cane era quasi privo di qualsiasi tipo di stimolo. dopo, però con un po’ di pazienza sono riuscito a farlo divertire tantissimo con una vecchia pallina da tennis, è dando quest'ultima come premio sono riuscito ad avere buoni risultati. cosa ne pensate, posso sperare in un suo inserimento nel nuovo ambiente? ho bisogno di qualche suggerimento. grazie. francesco
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Francesco, il tuo cane ha tutti i sintomi della “sindrome da canile” o ansia da privazione sensoriale ( vedi articolo ). Ha trascorso troppo tempo nello stesso ambiente, senza poter imparare ad affrontare situazioni diverse. Non sa come comportarsi, ma dimostra comunque un ottimo temperamento, dato che a quanto ci scrivi non reagisce mai con aggressività. Complimenti davvero per l’impegno, e per i risultati ottenuti con tanta pazienza e tanto lavoro. Di sicuro il tuo cane ha una grande capacità di imparare e di collaborare, e con l’affetto che ha per te e una scorta di palline, vedrai che riuscirete a migliorare molto la sua capacità di vivere nel nuovo ambiente. Purtroppo il tuo cane potrebbe non recuperare tutta la fiducia in se stesso e nelle persone perduta nei mesi di isolamento, e potrebbe rimanere piuttosto timido con gli estranei o in situazioni sconosciute e stressanti. Come siamo soliti dire “gli manca un pezzo di vita”, e nessuno può restituirgliela. Questo non cambia però il suo carattere, che sembra essere molto equilibrato, o il suo rapporto con te. Se continuerai a dimostrargli affetto e fiducia, siamo sicuri che potrà essere un buon compagno.
Un passaggio come questo è molto difficile per il tuo cane, che ha già sette mesi, ma non impossibile. Devi essere molto paziente e poco per volta devi abituare il tuo cane ai ritmi della città, senza forzarlo eccessivamente. Va benissimo utilizzare la pallina, perché attraverso il gioco i cani si rilassano, ma anche fare dei semplici esercizi utilizzando un premio in cibo può servire allo scopo.
Il mio consiglio è di non portarlo fin da subito nei luoghi troppo rumorosi ed affollati, ma di scegliere le zone più tranquille della tua città. Rispetta i tempi di risposta del tuo cane, e se ha paura di qualcosa, attendi che si tranquillizzi prima di coccolarlo; se lo stimolo è eccessivo, piuttosto sposta il cane allontanandolo dallo stimolo che lo spaventa. Cerca di farlo giocare con gli altri cani, in modo che possa essere avvicinato anche dai loro proprietari, e impari un po’ alla volta a non temere gli estranei. Se nell’arco di qualche settimana la situazione non migliora, allora hai bisogno dell’aiuto di un esperto comportamentale; rivolgiti nuovamente a noi!