HOME >>> http://www.waggingweb.com/

UN CANE PER CORRERE INSIEME
Io sono un ragazzo di Verona che ama molto correre a piedi. Il mio cane è di piccola taglia pesa 8 kg ed è 40 cm al garrese, ha un fisico atletico ed assomiglia ad un piccolo Border Collie ed ha un'età di 15 mesi. Fatta questa premessa vorrei chiedere un consiglio se iniziarlo a portarlo a correre con me oppure è ancora troppo giovane e rischio di rovinargli le articolazioni. Io sono un'atleta che corre tranquillamente ad un'andatura di 12/13 km orari e volevo inizia a settembre con i primi freschi per fargli fare in modo graduale dai 3 ai 6 km. Questo per tutto l'inverno in modo che alla primavera dell'anno prossimo all'età di due anni inizio ad allungare le distanze fino a 15/20 km. Concludo dicendo che già adesso gli faccio fare delle belle passeggiate quindi quando passerò ad allenarlo il passaggio non sarebbe brusco. Da voi vorrei solo sapere come comportarmi tenendo conto l'età del cane e il fatto che io quando corro non vado proprio piano ma sono un agonista.
Mi scuso se vi disturbo ma spero che mi possa essere d'aiuto.
Cordiali saluti, Graziano
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Graziano, il tuo cane ha il fisico quasi ideale per percorrere lunghe distanze. Quello che gli manca è qualche centimetro in altezza, e qualche chilo. Se provi a osservare le caratteristiche dei cani maratoneti, cani selezionati per spostarsi su lunghe distanze, vedrai che hanno tutti un’altezza di circa 50-55 cm per un peso di 15-20 kg. Un’altezza maggiore significa infatti una falcata più lunga, mentre il peso è compresso tra due limiti: la taglia (il peso aumenta all’aumentare della taglia) e il calore accumulato durante lo sforzo. Cani di peso superiore ai 25 kg fanno infatti fatica a disperdere il calore prodotto dall’attività muscolare, e cadono in fretta in uno stato di esaurimento da calore. Nella categoria dei maratoneti trovi i cani da caccia, gli Husky, i cani da pastore con aspetto più primitivo (es. Picard, Belga, Border...). I cani adorano correre, e il tuo cane è di sicuro più fortunato di molti altri, costretti a una veloce passeggiata igienica legati a un guinzaglio. Per verificare se è adatto a questo sforzo, non devi fare altro che metterti d’accordo con il tuo veterinario. Esegui un controllo quando iniziate gli allenamenti (3-6 km), e aumenta gradatamente la distanza. Non appena ti accorgi che il cane è affaticato, esegui un’altra verifica, valutando la temperatura interna, il battito cardiaco, e il tempo di recupero. Se sarai abbastanza graduale, probabilmente il tuo cane potrà accompagnarti negli allenamenti. Considera comunque che 20 km a quella velocità sono davvero impegnativi, e richiedono non solo un adeguato controllo veterinario, ma anche una dieta da sportivo. Quanto all’età, in base a taglia e peso, il tuo cane a 15 mesi è pronto per iniziare un allenamento leggero, avendo concluso la crescita ossea.