HOME >>> http://www.waggingweb.com/

BOXER DIFFIDENTE CON I BAMBINI
Salve, mia sorella ha un boxer di 6 anni molto affettuoso e geloso della padrona. Ora lei sta per avere un figlio ed e' preoccupata di come reagirà il cane. Vorrebbe sapere qual è il comportamento da tenere con il cane affinché non veda il bambino come un nemico e però non soffra troppo.
Tenga inoltre presente che nonostante sia un cane molto tranquillo e ubbidiente, sia con gli uomini che con gli altri cani, in passato ha dimostrato molta diffidenza verso i bambini e un paio di volte anche aggressività.
Potete darmi qualche consiglio ? grazie, Valerio
WAGGINGWEB RISPONDE
Caro Valerio, uno dei test eseguiti sui cani di canile è presentare un bambolotto di dimensioni realistiche, e osservare il comportamento del cane. Il problema del vostro cane non riguarda infatti il suo comportamento con i bambini (per quanto anche questo sia di certo un problema), ma il suo comportamento con i neonati. Se il cane imparerà ad accettare il neonato, si formerà un legame, e tra i due non ci saranno più problemi. Come in tutte le convivenze tra cane e bambino, i due non devono essere lasciati soli, il cane deve essere educato e sotto controllo.
WAGGINGWEB CONSIGLIA
Per aiutare il cane ad accettare il neonato, potete evitare di metterlo di fronte a un cambiamento troppo brusco. Insegnate al cane a riconoscere e accettare gli oggetti che faranno parte della famiglia: culla, passeggino, giocattoli, prodotti per la pulizia… Cercate di associarli a qualcosa di piacevole: passeggino = boccone e coccole. Fatevi imprestare una bambola realistica, vestita di tutto punto. Tenetela in braccio come se fosse il bimbo, chiedendo al cane di mettersi seduto. Dategli dei bocconcini e fategli i complimenti se rimane tranquillo. Alcune bambole piangono pure… un modo per abituarlo anche ai nuovi suoni e rumori. Rinforzate il cane ogni volta che si dimostra sereno e collaborativo. Non sgridatelo se cerca di saltare addosso e afferrare la bambola. Trattenetelo con il guinzaglio, chiedetegli di sedersi e premiatelo se obbedisce. Se è troppo agitato, chiudetelo per qualche minuto in un luogo isolato, e riprovate. Non aumentate lo stress, cercate invece di dare informazioni precise: se rimani calmo, rimani con noi, altrimenti no. Se vi è possibile, cercate di portare una copertina o un panno con l’odore del bimbo a casa prima del bimbo, e di farglielo annusare. Fategli i complimenti, in modo da associarlo a qualcosa di positivo. Quando il neonato entra in casa, non isolatelo. Legatelo con collare e guinzaglio, e chiedetegli di comportarsi nel modo in cui ha imparato: sedersi e rimanere tranquillo. Dategli attenzione e bocconcini se si comporta nel modo desiderato. Altrimenti, ignoratelo. Proseguite con l’educazione, e vedrete che in poco tempo si affezionerà al bimbo come a voi.