cd retriever

Il Pastore Tedesco

Articolo di approfondimento: BIANCO O ALBINO?


vedi anche:
Il pt bianco

La maggior parte dei genetisti distingue tra cani albini, portatori quindi di geni della serie all’allelica dell’albino, e cani bianchi con mucose scure, portatori del gene del bianco. L’albinismo nel cane è considerata una malattia del metabolismo, che causa gravi problemi di salute: sordità congenita, patologie della pelle, cecità alla luce, ridotta resistenza alle malattie. A differenza della serie all’allelica dell’albino, i geni del bianco non possiedono forme multiple. E neppure causano cecità alla luce, suscettibilità alla malattie, macchie bianche o mantelli diluiti. Dieci anni di ricerche genetiche sul colore bianco nei Pastori hanno portato alla conclusione che il bianco con mucose scure non fa parte della serie all’elica albina. Il bianco con mucose scure NON è un cane albino.
Il bianco con mucose scure non causa neppure la diluizione del colore nei PT colorati, mentre i geni albini lo fanno. Il pericolo della degenerazione del pigmento, con colori sempre più pallidi, non è quindi causata dai cani bianchi con mucose nere, dato che se si allevano cani omozigoti con ricca pigmentazione i cuccioli saranno bianchi o di colore normale (nero-focato, nero). Sono i cani con un mantello color sabbia, panna, e grigio pallido, portatori dei geni dell’albinismo, che causano la depigmentazione (grigio-agouti), così come il blu diluito.

Il metodo per predire i possibili effetti di un gene sui cuccioli è incrociare cani con caratteristiche diverse. Dopo aver definito il significato delle lettere che rappresentano ogni gene, scriviamo il risultato genetico dell’accoppiamento di due cani che portano geni uguali o diversi. Le lettere maiuscole indicano i geni dominanti, quelle minuscole i recessivi. Un gene recessivo si manifesta solo quando entrambe i geni ereditati dai genitori sono recessivi, un gene dominante si manifesta anche quando uno solo dei geni ereditati è dominante.

Nel Pastore i geni in gioco sono: T = nero focato, dominante; w = bianco (white) con mucose nere, recessivo; am = parzialmente albino (naso rosa, occhi chiari, mucose chiare).


1. Se incrociamo un maschio TT con una femmina wT i cuccioli saranno:
wT wT wT wT = tutti i cuccioli saranno nero focati come il padre.

2. Se incrociamo un maschio TT con una femmina TT i cuccioli saranno:
TT TT TT TT tutti i cuccioli saranno nero focati come la madre e il padre.

3. Se incrociamo un maschio ww con una femmina ww i cuccioli saranno:
ww ww ww ww tutti i cuccioli saranno bianchi con mucose nere come la madre e il padre.

4. Se incrociamo un maschio Tw e una femmina TT i cuccioli saranno:
TT ww Tw ww = il 75% de cuccioli saranno nero focati, metà eterozigoti, metà omozigoti; 25% saranno bianchi con mucose scure.

5. Se incrociamo un maschio Tam e una femmina TT i cuccioli saranno:
amam Tam Tam amam = il 25% dei cuccioli saranno omozigoti neri focati; 25% saranno parzialmente albini; 50% saranno come i genitori, con colori sbiaditi nel quale il nero focato non è completamente dominante sul gene albino. I genitori sono nero focati con sella grigiastra (nero diluito) e marcature sabbia.

6. Se incrociamo un maschio wam e una femmina ww i cuccioli saranno:
ww amam wam amam = entrambe i genitori erano bianchi con mucose nere e naso rosa. Il 25% dei cuccioli saranno omozigoti bianchi con mucose nere; 25% saranno parzialmente albini; 50% saranno come i genitori, che hanno il naso nero in estate, rosa in inverno.

Questi sei esempi teorici sono stati verificati più volte con accoppiamenti mirati nei centri di studio genetico. Il primo e il quarto sono stati utilizzati per migliorare il Pastore bianco. Il quinto crea problemi sia per i cani bianchi sia per i neri focati.




il colore del Siamese è dovuto all’azione di un gene della serie allelica dell’albino, che provoca la riduzione di pigmento nelle aree più calde del corpo. Solo le parti periferiche risultano quindi colorate.

Nel gatto il gene “C” (da coloured, colorato), dominante, è l’elemento dominante della serie di alleli che ha l’effetto di ridurre progressivamente la quantità di pigmento nel pelo e negli occhi. All’estremo opposto di “C” si trova “c”, recessivo che provoca la nascita di gattini albini, con occhi e pelle rosa. Il Siamese è portatore dell’allele recessivo cs di questa serie, il Burmese è portatore dell’allele cb della serie. Sempre nel gatto il bianco è legato a due altri geni: “W” (white, bianco) dominante, e “S” (spotted, macchiato).