cd retriever

Il Gatto Siamese
di Cinzia Spada www.littledakotas.it

Voglio iniziare la presentazione di questa splendida razza con una citazione di Rosemary W. Pickstone:
"The Siamese is bossy, noisy, arrogant, thieving, intolerant, jealous, greedy, and absolutely ADORABLE!"

gatto siameseConvivere con un Siamese.
Vivere con un siamese è un’esperienza molto appagante, è un gatto estremamente affettuoso e desideroso di contatto umano. Ama la sua famiglia, ed in particolare il suo padrone in modo assoluto, niente lo gratifica di più che stargli in braccio, farsi coccolare, accarezzare e persino baciare.
Il siamese per alcuni aspetti è simile al cane, segue i suoi compagni umani in ogni loro attività durante la giornata, riesce sempre a rendersi partecipe e a mettersi al centro dell’attenzione. Alcuni studi hanno stabilito che è tra i gatti più intelligenti, apprende facilmente e la sua intelligenza la dimostra anche chiacchierando con le persone della famiglia.
Riesce a riprodurre diversi miagolii in base a ciò che desidera comunicare: se vi preparate per uscire vi seguirà nervoso come per dire “Dove credi di andare senza di me?” Però saprà aspettarvi tranquillo a casa, e al vostro ritorno vi coccolerà quanto prima, molto probabilmente farà le fuse già solo alla vostra presenza.
Il siamese è un gatto relativamente attivo , è adattissimo alla vita in appartamento dove sa dimostrarsi molto educato. Può convivere bene con altri animali, come gatti o cani purchè essi lo rispettino. Ama giocare con le persone, per tale motivo è anche adatto nelle famiglie dove ci sono bambini; i siamesi vengono anche utilizzati nella pet-therapy. Per il suo carattere è adatto a tutte quelle persone che cercano una compagnia costante.

Consigli e cure
Normalmente è un gatto sano e pulito. Il pelo del Siamese è di facile manutenzione, più che essere pettinato deve essere lisciato con un guanto di gomma, un paio di volte alla settimana, per togliere i peli morti e, successivamente, passato con una pelle di daino per lucidare il pelo. E’ molto goloso, bisogna quindi regolare il cibo e somministrare alimenti di alta qualità con un'alta percentuale di proteine e un basso apporto di grassi, a tal proposito in commercio esistono cibi secchi studiati appositamente per i gatti siamesi.
Soffre le correnti d’aria perché non dotato di sottopelo.

gatto siameseAspetto e Morfologia
La testa, che è proporzionata al resto del corpo, deve essere allungata e cuneiforme. Il muso è affilato e il profilo dritto. Le guance e il mento sono ben pronunciati. Gli occhi sono di un blu intenso, in posizione obliqua e a forma di mandorla. Le orecchie sono grandi, larghe alla base e appuntite. Le zampe sono lunghe e sottili, i piedi piccoli e ovali. La coda è lunga, sottile e affusolata. Il siamese è un gatto di taglia media; ha un corpo allungato e sottile, ma non fragile, e i muscoli ben sviluppati conferiscono un aspetto elegante e agile. Le spalle non devono essere più larghe delle anche. Il collo è lungo e slanciato. Il pelo è sottile, corto, aderente al corpo, brillante e setoso al tatto, non è dotato di sottopelo.
Peso medio da 2,8-3,5 Kg per le femmine, 3,8-4,5 kg per i maschi. I siamesi sono gatti caratterizzati dal gene himalayano, ossia hanno le estremità del corpo (coda, zampe, mascherina, orecchie e genitali) più scure rispetto al corpo stesso, sono quindi definiti colourpoint. I colori più conosciuti e allevati in Italia sono: seal point, blu point, chocolate point, lilac point, red point, cream point, tutti i colori anche con il disegno tabby e le prime quattro tonalità anche in tortie. I cuccioli nascono completamente bianchi e acquisiscono pian piano il colore definitivo.

Origini
Le origini del siamese risalgono alla Tailandia e più precisamente nell’antico regno del Siam, dove era molto ricercato da nobili e principi. Citazioni su questa razza sono state trovate, su antichi documenti, a conferma che il siamese esiste da moltissimi secoli. Dopo le prime apparizioni alle esposizioni inglesi, alla fine del secolo scorso, grazie alla selezione degli allevatori, la sua struttura e i tratti somatici si sono notevolmente modificati, passando da tozzi e tondeggianti ad aerodinamici e affilati.

siamese cucciolo micinoSono un Siamese non sono un Thai
Il gatto che ancora molti definiscono "siamese", con il corpo e la testa arrotondati, è in realtà il siamese "vecchio tipo", riconosciuto dalla World Cat Federation , e da tutte le associazione che ne sono membri, con il nome di Thai. Il Thai non è invece riconosciuto dalla Fife (Anfi in Italia).
Il Siamese odierno, quindi il VERO Siamese, ha il corpo e le forme allungate. La testa è un triangolo rovesciato, le grandi orecchie posizionate basse, gli occhi di un blu intenso, la coda lunga e affusolata lo caratterizzano. I Siamesi sono riconosciuti da tutte le più importanti federazioni feline internazionali (WCF, FIFE, TICA, CFA).

Ringraziamo Cinzia Spada per la collaborazione, Allevamento Little Dakota's
Testo e foto COPYRIGHT Cinzia Spada