cd retriever

L' Abissino e i suoi amici a due zampe
di Chiara Parodi
All.to Solarian Abyssinians

Si potrebbe descrivere il carattere dell'abissino utilizzando un termine preso in prestito dal mondo del marketing: people-oriented, gatto orientato alle persone.
L'abissino è il perfetto gatto "da compagnia", gradisce stare in mezzo alla gente, è molto curioso e quindi desidera sempre sapere che cosa state facendo e... partecipare.

gatto abissino cuccioloUn abissino non è un gatto che possiate facilmente ignorare. E' giocoso, esuberante e la sua presenza infonde gioia e calore. Dovunque siate, deve essere con voi, sia in cucina che in studio, in camera da letto o in bagno... sarà riluttante a trovare una porta chiusa. Magari salterà su un mobile per essere all'altezza giusta per dare una strofinata testa-a-testa come saluto. Perchè, come certi divi della nostro cinema o televisione, l'abissino è un pò presenzialista.

In America (o nel nord Europa) dove è una delle razze a pelo corto più diffuse, viene definito anche - per questa particolarità del suo carattere - "gatto-cane".
Ci si aspetterebbe dal suo look un pò selvaggio con quel pelo fulvo che ricorda nei colori il deserto o la terra rossa d'Africa, che sia un gatto d'indole un pò selvatica. Invece è un gatto capace di un'eccezionale affettuosità e in grado di legarsi in un modo veramente particolare alle persone con cui vive.


L'abissino piace in modo particolare a tutti coloro che amano il bello e che cercano un gatto un pò fuori dal comune: è raffinato, elegante, dall'aspetto molto "felino" e un pò selvaggio. Tra tutte le razze di gatti domestici l'abissino è forse quello che (insieme al bengal) ci ricorda infatti maggiormente per aspetto e movenze i grandi felini.
E' un gatto che non accetta facilmente imposizioni e costrizioni, ma non è collerico, vendicativo o distruttivo!
L'abissino è un adorabile gatto da compagnia ma è soprattutto un gatto che ama vivere in compagnia.
È molto legato alle persone con cui vive e in effetti soffre se privato della loro compagnia. La cosa più sbagliata che si possa fare ad un abissino è privarlo del contatto umano, chiuderlo in uno spazio angusto, non toccarlo.
Il carattere dell'abissino viene definito eccezionalmente equilibrato. Ma comunque il proprietario ideale dovrebbe essere una persona in grado di impostare con l'animale un rapporto sereno, basato sul rispetto, senza pretese di dominanza.

Visitate la Galleria Fotografica con le fotografie di Daniele Robotti
Gatto Abissino Allevamento Solarian Abyssinians

IL CARATTERE
gatto abissinoNon è adatto a chi desidera un gatto da grembo, un gatto soprammobile... perchè il suo carattere un pò vivace potrebbe arrecare fastidio alle persone amanti della tranquillità.
Anche il carattere oggi è oggetto di selezione da parte gli allevatori. Infatti sarebbe buona pratica di allevamento "allevare il temperamento" cioè portare avanti un programma adoperando, oltre che i soggetti più sani, più belli, più conformi allo standard di razza, solo quelli più equilibrati, non paurosi, nervosi ma affettuosi e docili.
L'affetto dell'abissino nei nostri confronti, se motivato, non nasce propriamente come dipendenza del gatto dall'uomo. E' un rapporto che deve essere considerato più come un rapporto alla pari.

Dobbiamo imparare a rispettare i suoi tempi e la sua indole, senza forzature. Sarà lui che, quando ne avrà voglia, ci verrà a cercare per giocare o essere accarezzato. Anche per quanto riguarda le fusa l'abissino è un pò speciale: sono molto rumorose, circa due volte più rumorose che in altre razze. E per esprimere i suoi desideri a volte vocalizza con una particolarissima serie di suoni sommessi simili al tubare delle tortore. Per esempio: per attirare l'attenzione del suo proprietario può usare - invece del "meow" tipico degli altri gatti - delle sonorità tutte speciali simili più ai trilli che la mamma gatta riserva per i suoi cuccioli quando vuole richiamarli alla poppata (una specie di "rrreo").
L'abissino è un gatto molto attivo, estroverso, giocoso, dotato di una curiosità insaziabile. L'esuberanza si nota maggiormente nei cuccioli ma, anche da adulti o da sterilizzati, gli abissini non perdono mai la loro giocosità e allegria.
La particolare intelligenza di cui sono dotati, è accoppiata ad un'atleticità naturale che viene dal loro tipo di struttura fisica così agile e muscolosa. Quando giocano si impegnano sempre al massimo, cimentandosi in acrobazie e salti impensabili. Alcuni di loro sono anche molto predisposti a fare il gioco "del riporto" come fanno i cani.

LA VITA IN FAMIGLIA
gatto abissino cucioloUna cosa che non dovrebbe mai mancare in una casa dove vive un abissino è il tiragraffi (o alberi dei gatti, quelli anche alti con più ripiani). Questi sono molto apprezzati e usati sia come "grattatoio" ma anche per giocare, arrampicarsi, dormire e osservare dall'alto le attività dell'amico umano.
A livello di salute l'abissino non è una razza particolarmente delicata. Non richiede accorgimenti particolare perchè è una razza naturale, cioè non è stata creata dall'uomo. Le aspettative di vita di un abissino ben curato, nutrito e vaccinato regolarmente sono come quelle di altri gatti: possono arrivare ai 15/20 anni di età.
Il suo mantello è molto corto, è naturalmente liscio, elastico e brillante, con pochissimo sottopelo e per questo richiede poche cure ed attenzioni. Può essere spazzolato anche solo ogni tanto, magari nel periodo della muta utilizzando una spazzola di gomma per eliminare così il pelo morto.

gatto abissino cuccioloI colori principali dell'abissino - cioè i colori riconosciuti da tutte le associazioni feline mondiali - sono: il colore lepre (usual o ruddy, ticking bruno scuro sul fondo di una calda tonalità albicocca), il sorrel (impropriamente detto rosso, fondo albicocca con ticking cannella), il blu (fondo rosato con ticking blu-grigio) ed il fawn (fondo avorio intenso rosato con ticking beige rosato scuro).
Una curiosità a proposito del termine sorrel utilizzato prima per definire uno dei colori dell'abissino: il sorrel (sauro) è anche uno dei colori più comuni nei cavalli con il quale si indicano quelli di colore bruno-aranciato-dorato-rossastro.
Il termine probabilmente deriva dal colore dei fiori dell'acetosella (in inglese: sorrel) che sono infatti bruno-rossicci.
A proposito delle dimensioni: l'abissino è definito come un gatto di taglia media. Un maschio adulto può pesare dai 3,5 ai 4,5 kg. La femmina adulta è un pò più piccola del maschio ed infatti solitamente pesa in media dai 2,5 ai 3,5 kg.

E per quanto riguarda le differenze di carattere tra i due sessi: non ce ne sono, sono entrambi affettuosi a allegri allo stesso modo. A voi la scelta!

Altri articoli: Il gatto Abissino, la storia dela razza

Grazie a Chiara per questo articolo sul Gatto Abissino, tutti i soggetti di questo articolo provengono dall' Allevamento Solarian.
CHIARA PARODI chiara@gattiabissini.com
SOLARIAN allevamento Gatti Abissini riconosciuto ANFI-FIFE
Sito web: All.to Solarian Abyssinians