cd retriever

L’ANGORA TURCO

L’Angora Turco è una delle razze feline a pelo lungo
più antiche che si conoscono.
di Leni Rosso

LA STORIA ANTICA
Proveniente dall’Asia Minore, oltre che da Ankara, capitale della Turchia, anticamente chiamata “Angora” (da lì prende origine il suo nome), fu scoperto nel 1620 da Pietro della Valle famoso viaggiatore romano dell’epoca. Portò alcuni esemplari da uno dei suoi lunghi viaggi per farne omaggio alle dame dei salotti romani, dove ebbe subito un grande successo. Con la sua eleganza regale, associata ad una buona dose di intelligenza e sensibilità, conquistò il cuore dei più famosi personaggi dell’epoca, che si esaltavano a definire i vari pregi di questi meravigliosi esemplari felini. La varietà preferita era naturalmente l’Angora Turco bianco candido con gli occhi azzurri.

Fu accompagnato da varie leggende, da Maometto a Maria Antonietta ad Ataturk, artefice della Turchia democratica e grande estimatore dell’Angora Turco; secondo la leggenda avrebbe dovuto rinascere nelle sembianze di un Angora Turco bianco ad occhi impari.

LA STORIA MODERNA
Per lungo tempo l’esportazione di gatti di razza Angora Turco era proibito. Inoltre, la selezione della razza persiana di cui l’Angora Turco è il progenitore, e il sopraggiungere delle guerre mondiali, hanno causato l’estinzione dell’Angora Turco al di fuori del suo paese d’origine, dove nello Zoo di Ankara si iniziò un programma di selezione a salvaguardia della razza con ca. 30 esemplari. L’esempio fu poi seguito anche dallo Zoo di Istanbul.
Soltanto nel 1954 il governo Turco diede l’autorizzazione all’esportazione di alcune coppie e di lì iniziarono gli allevamenti in America ed Europa dove i paesi con la più alta concentrazione di Angora Turco sono: l’Olanda , la Germania, la Francia parte dei paesi dell’est e, finalmente, grazie al Club Angora Turco “Pietro della Valle”, anche l’Italia.
Il C.A.T. “P.d.V.” in solo due anni ha organizzato già due Esposizioni Internazionali “Speciale Angora Turco”: una a Novegro-Milano ( FIAF) nel 2002 ed una a (Sanremo), CFA nel 2003. Grazie al lavoro di diffusione svolto, sono nati tanti nuovi allevamenti ed associazioni e ,quel che è altrettanto importante, l’Angora Turco è presente nelle riviste del settore con sempre maggior frequenza.

LO STANDARD
L’Angora Turco è un gatto dalla muscolatura atletica, ma nello stesso tempo fine, che gli è complice nei suoi salti lunghi e potenti . Il corpo, coperto da un pelo semilungo privo di sottopelo, deve apparire lungo e tubolare, finendo in una ricca coda larga alla base quanto la schiena, per affusolarsi sulla punta con un lungo pelo ricadente, che le da l’aspetto di un pennacchio, portata dritta o ricurva fino a toccare quasi la testa. Zampe lunghe e fini, quelle posteriori un po’ più lunghe, che danno un aspetto ballerino alla sua camminata.

La testa triangolare, con un mento leggermente forte, il naso da dritto a leggermente incurvato ma senza stop, le orecchie grandi ma proporzionate al triangolo della testa, poste in alto sul capo con dei ciuffi di pelo in base al mantello del quale sono ammessi tutti i colori, escluso il colorpoint, lilac, fawn e cioccolate o altri colori che sono segno di ibridazione.

IL CARATTERE
Il suo carattere oggi è quello di un felino apparentemente indipendente, che ama incondizionatamente la sua anima gemella umana, anzi, tante volte la reclama ad alta voce. Sa essere molto dolce e paziente con i bambini. Vi segue ovunque in casa.
Il posto preferito può anche essere la tastiera del computer mentre vi lavorate. Se lo ignorate vi attraversa tante volte il vostro camino, affinché vi fermate ad accarezzarlo e lui vi ringrazia a forza di fusa fenomenali. Sono infinite le qualità che possiede un Angora Turco. Speriamo che il futuro lo mantenga come tutti noi lo conosciamo.

CLUB DI RAZZA
Il Club Angora Turco “Pietro della Valle” e' il primo Club Angora Turco in Italia. Collabora a livello internazionale per mantenere l’Angora Turco il più possibile uguale al tipo originale introducendo linee provenienti direttamente dalla Turchia.
Parte dei loro allevatori hanno un’esperienza ventennale.

www.angoraturcopdv.it
Per approfondire la conoscenza dell'Angora Turco,
e per tutte le informazioni che desiderate sulla razza,
potete rivolgervi alla Sig.ra Leni Rosso: leni.rosso@libero.it

altri link sull'Angora Turco:
A.TUA - Amici dell'Angora Turco http://atua.initd.org